SCARICA GRATIS IL SOFTWARE DI POKERSNAI

GLOSSARIO

Home > Regole di Gioco > GLOSSARIO

GLOSSARIO

Il poker, come molti giochi, passatempi e professioni, ha sviluppato una terminologia particolare. La presente guida include non soltanto i comuni termini del poker, ma anche quelli specificamente legati al poker online.

Partiamo dalla spiegazione di alcuni simboli che possono non essere chiari a tutti nella nuova lobby.

Se clicchi sulla, uscirà una legenda, come la seguente:

Come puoi vedere in questa immagine, puoi decidere come cercare tornei specifici, anche secondo i loro filtri:
Lim: Con Limite
NL: No Limit
LP: Limite del Piatto
Fisso: Limite Fisso
Micro: Buy in minimo
Basso: Buy in basso
Medio: Buy in medio
Alto: Buy in alto

L'opzione "Più Filtri" ti permette di scegliere con precisione secondo quali filtri cercare i tornei.

Add on Pagare una quota di iscrizione aggiuntiva per ricevere una nuova dotazione di fiches. A differenza del rebuy, l’add on non ha bisogno che chi lo richiede abbia esaurito la propria dotazione di fiches.Si può effettuare una sola volta.

All-in Mettere tutto sul piatto, puntare tutte le chips che si ha a disposizione. Si può fare in qualsiasi momento durante il gioco.

Any suited Qualsiasi mano iniziale con due carte delle stesso seme.

Avatar E’ un termine ricavato dai videogames, indica un'immagine o figura usata per rappresentare una persona sia nel profilo che al tavolo da gioco.

Away-from-table Letteralmente, “Assente dal tavolo? - Vuol dire assentarsi dal tavolo e quindi ricevere le carte ma non partecipare al gioco. In questa condizione si effettuano le sole puntate obbligatorie di buio e controbuio, se previsto dal tipo di gioco. Quando siete in un torneo ed avete bisogno di andarvene, time-out o avete perduto la connessione, sarete segnati automaticamente come "assente dal tavolo".

Bad Beat Brutto colpo – Indica una combinazione di carte favorite al gioco che viene battuto con un colpo di fortuna da un concorrente sfavorito.

Bankroll (BR) Tutti i soldi che avete nel conto.

Bet the Pot Letteralmente, “Puntare il piatto?, utilizzato nei giochi a piatto limitato. Significa puntare una somma pari all’attuale valore del piatto. Se, al tuo turno, il piatto è 215€ e tu punti il piatto, la tua puntata è di 215€.

Board L’insieme delle 5 carte presenti sul tavolo, che possono essere utilizzate da tutti i giocatori per realizzare la propria combinazione. Spesso chiamate anche “community cards?.

Bottone Indica la posizione del mazziere che distribuisce le carte - nel gioco fisico è costituito da un bottone che i giocatori si passano in senso orario al termine di ciascuna mano.

Buio (“Blind?o “Small blind?) Puntata obbligatoria messa nel piatto prima che vengano distribuite le carte. E’ seguita dal “controbuio? (Big blind?) e deve essere fatta dal giocatore posizionato dopo il bottone del dealer.

Bruciare (“Burn “) L’esclusione dal gioco della carta che si trova in cima al mazzo. Viene effettuata dopo la prima distribuzione delle carte e prima del flop, del turn e del river. Serve ad evitare scorrettezze nel gioco dovute ad una visione accidentale della carta in testa al mazzo.

Buy-in La cifra necessaria per far parte di un tavolo da poker, in pratica la parte della quota di iscrizione che va in premi.

Call (“Vedere o Chiamare?) Puntare la stessa cifra del giocatore precedente, senza rilanciare, e quindi pagare per vedere le carte di chi ha rilanciato.

Call-station Giocatore, tipicamente loose e passive, che chiama con qualsiasi mano, da ogni posizione e qualsiasi sia l’azione. Imparare a guadagnare dalle call station è facile e remunerativo… se ne vedete uno al tavolo annotatelo subito: a volte è seccante subire bad-beats da giocatori così tecnicamente scarsi ma la maggior parte delle volte sono bets regalate.

Cap L'ultima puntata permessa in un giro di puntate. Nei giochi con il limite sono permesse tre puntate oltre quella di inizio, e l’ultima si chiama appunto “cap?.

Carte comunitarie Carte scoperte utilizzate da tutti i giocatori. Texas Hold'em ed Omaha prevedono sempre carte comuni. Stessa definizione di board.

Check (“Passare o passo?) Dal piatto senza effettuare ulteriori puntate. Significa quindi passare l’azione al giocatore che segue, senza effettuare alcuna puntata. E’ possibile solo se nessuno, in precedenza, ha effettuato puntate.

Chip O fiches, si tratta dei gettoni con i quali si svolge la partita e che rappresentano denaro virtuale.

Chip-Leader Giocatore in quel momento del gioco in possesso di più chips/fiches.

Client Il termine che indica il software da scaricare nel proprio computer, e che permette di interagire coi servers della sala da poker.

Coin flip E' una situazione dove vi state giocando l'intero stack in all-in preflop con una percentuale di vittoria vicina al 50%. Se vincete raddoppiate e tornate in carreggiata; se perdete siete fuori. Es.: AK vs 99 sono circa 45% vs 55%.

Collusione Situazione nella quale due o più giocatori tentano di guadagnare un vantaggio illecito mettendo delle informazioni in comune (conoscendo l’uno le carte dell’altro e facendo rilanci continui al fine di far ritirare gli altri giocatori: in questo caso non si arriva mai allo show down per lasciare gli ignari all’oscuro delle combinazioni di carte possedute dai rilancianti).

Connectors Due carte vicine di valore in grado quindi di chiudere una scala. Se le due carte sono adiacenti non hanno gap (es.: 76), se no ne hanno fino a 3 (es.: 75 ha un gap e 73 ne ha tre).

Contro buio (“Big Blind?) La puntata di valore maggiore tra quelle obbligatoriamente messe nel piatto prima della distribuzione delle carte. Viene effettuata dal giocatore posizionato dopo quello che ha fatto il “buio?.

Coppia Combinazione composta da 2 carte dello stesso valore.

Cutoff Il posto prima del bottone.

Dead Blind In una situazione dove avete perduto i vostri blinds e sperate di rientrare nel gioco prima del vostro turno a mettere il big blind. Dovrete mettere tutti e due i blind e lo small blind è definito dead blind, significando che non conta quando si chiama una puntata. In sostanza coprite al buio il big blind.

Dead Hand Una mano che non sta più nel gioco a causa di irregolarità formali (perché per esempio ha mostrato le carte).

Doppia coppia Combinazione di due coppie di carte uguali.

Down Cards Le carte date ad un giocatore coperte per essere utilizzate solo da lui, chiamate anche “hole cards?.

Drawing Dead L’essere coinvolti in una mano che non si ha la possibilità di vincere.

Drop (“Ritirare?) Decidere di non proseguire nel gioco, gettando le proprie carte al centro del tavolo o nel mucchio. Equivale al "fold".

Early position I primi 3 posti di fianco ai bui.

Face Down (Faccia in giù) Carte distribuite che non sono visibili agli altri giocatori.

Face Up (Faccia in su) Carte distribuite che sono visibili agli altri giocatori.

Flop In Texas Hold'em, la serie di 3 carte comuni (community cards) con le carte scoperte oppure le prime tre carte sul tavolo, scoperte contemporaneamente.

Flush (Colore) Combinazione di 5 carte dello stesso seme, non in sequenza.

Fold (“Ritirare?) Ritirarsi dalla mano. Vedere anche drop.

Forced Bet Puntata obbligatoria: per esempio buio e controbuio. In questi casi si obbliga il giocatore a fare la puntata, solo per il fatto che si è seduto al tavolo da gioco.

Free card Ottenere una carta gratis perchè nessuno punta. Il "free card play" consiste nel mostrare forza al flop con un re-raise da posizione (generalmente in draw) in modo da non pagare un big bet al turn e vedere gratis il river.

Freeroll Torneo ad iscrizione gratuita

Full Combinazione di 3 carte dello stesso valore ma con semi diversi, più una coppia.

Giocatore aggressive Giocatore che ama puntare.

Giocatore loose Giocatore che chiama/rilancia con molte mani iniziali.

Giocatore Maniac Giocatore, tipicamente loose e aggressive, che propone bet/raise con qualsiasi mano, da ogni posizione e qualsiasi sia l’azione.

Giocatore passive Giocatore che non ama puntare.

Giocatore tight Giocatore che chiama/rilancia con poche mani iniziali.

Heads Up Testa a testa - Una mano o un torneo dove solo due giocatori si contendono il piatto.

Head to Head Un gioco al quale possono partecipare solo due giocatori.

Carta alta La carta col valore più alto.

High/Low Alto/basso - Una variante dell’Omaha dove il piatto è diviso tra la mano migliore e quella peggiore. La peggiore corrisponde alle 5 carte più basse. La maggior parte delle sale da poker, compresa la nostra, considera 5, 4, 3, 2, A (la ruota) come la mano più bassa possibile, pur essendo una scala.

Hold'em Anche chiamato Texas Hold'em. Uno dei giochi di poker più popolari al mondo. Ogni giocatore ottiene 2 carte a faccia in giù e può usare 3, 4, o 5 delle carte comuni.

Hole Cards Le carte (faccia in giù) nella mano di un giocatore.

In Giocatore attivo, che non si è ritirato.

Jackpot E’ un premio speciale per un giocatore che abbia ottenuto un particolare punteggio sotto specifiche circostanze imposte dalla stanza del poker.

Kicker Termine che designa la carta spaiata di valore più alto, serve per indicare il vincitore in caso di pareggio tra due o più giocatori che dispongano delle medesime combinazioni (coppia, doppia coppia o tris).

Late position Il posto prima del bottone (cutoff) e il bottone.

Lead Prendete il lead quando siete voi a proporre il vostro gioco.

Limp Un giocatore “limpa? quando entra nel piatto pre-flop chiamando il buio (senza rilanci prima di lui).

Live Blind Puntata obbligatoria fatta prima della distribuzione delle carte. “Live? indica i giocatori che hanno fatto il blind e che, per questo, potranno rilanciare.

Main Pot Piatto principale, nel quale confluiscono le varie puntate. Si distingue da quello laterale, nel quale vanno le puntate dei giocatori in all in.

Mano La “mano? di gioco, nella quale si svolgono le puntate e si arriva al vincitore. Indica anche un set di carte usate da un giocatore durante un singolo round.

Middle position I posti dal 4’ al 6’ dopo i bui.

Mucchio (“Muck“) La pila di carte ritirate o invalidate. Indica anche l'atto di restituire una mano perdente al dealer, a faccia in giù nello showdown.

Torneo Multi-Tavoli (MTT) Un torneo dove i giocatori competono in più di un tavolo in parallelo, cominciando con un uguale numero di chip, finché un giocatore vince tutte le chip. Le tipologie di vincite sono in funzione del numero di partecipanti, e sono segnalate nell'apposita pagina. I tornei multi-tavoli si svolgono in date prestabilite, e richiedono una pre-iscrizione. Si tratta di tornei dove la composizione del tavolo non varia durante il gioco se non per l’eliminazione progressiva dei partecipanti.

Nice hand (buona mano) o nh Una mano, intesa come le 2 carte coperte o faccia in giù, ritenuta con grandi prospettive di successo.

No Limit Una variante del poker nella quale non esiste un limite alle puntate ed ai rilanci possibili, se non la quantità di chips di cui si dispone.

Nuts La mano migliore date le carte del board.

Omaha Variante del poker nella quale ogni giocatore riceve 4 carte a faccia in giù e può fare uso di 5 carte comuni. La mano vincente deve usare esattamente 2 carte faccia in giù e 3 carte comunitarie.

Omaha High/Low Variante dell’Omaha nella quale i partecipanti competono per un piatto diviso tra mano più alta e più bassa, usando 2 carte faccia in giù e 3 carte comuni. E' possibile fare uso di differenti set di carte per comporre la migliore mano alta e la migliore bassa.

On the button Letteralmente “Sul bottone?. Indica il dealer in Texas Hold'em e Omaha. Il "button" marca la posizione del dealer con una "D" al centro.

One on One Lo stesso sistema del “head to head.?

Outs Carte che migliorano la vostra mano se escono al turn o al river. Sono sempre outs “pieni? quelli che vi danno il nuts, mentre sono “parziali? quelli che vi danno un punto battibile.

Overcards Carte in mano più alte del board. Se avete KQ su flop 752 avete 2 overcard.

Overpair Coppia in mano più alta del board. Se avete JJ su flop 752 avete una overpair.

Pass Passo. Può essere usato al posto di "check" o "fold" a seconda del contesto.

Play Chips Le chip, o fiches, usate per giocare ai giochi con denaro. Le play chip non hanno alcun valore monetario.

Playing the Board Usare tutte le carte comuni in Hold'em per realizzare la mano migliore e quindi una mano in cui il piatto va diviso tra i giocatori che non hanno abbandonato il piatto.

Poker La combinazione di quattro carte dello stesso valore ma di semi diversi.

Pocket Cards Le due carte coperte a disposizione del giocatore all'inizio della mano.

Pocket pair (PP) Coppie in mano come 77 o JJ.

Pot Piatto - Le chip/fiches che possono essere vinte in ogni mano.

Pot Limit Limiti del piatto - Una variante della puntata dove ogni giocatore può puntare al massimo una cifra pari all’attuale ammontare del piatto.

Pot odds La proporzione tra il richiesto per chiamare un bet e l’ammontare del piatto.

Profile Profilo - L'informazione che un giocatore può dare su se stesso/a e che può essere disponibile, previo proprio consenso, alla consultazione da parte di altri partecipanti al gioco nella sala da poker. Il profilo può includere hobby preferito, sito internet, citazione dei preferiti ed altro.

Quota di partecipazione La quota di partecipazione as un torneo e composta dal BUY-IN (la parte della quota di iscrizione che va in premi) + il FEE (la spesa di commisione rilevata dalla sala da poker).

Rainbow Board con carte di semi diversi che non permette progetti di colore.

Raise Rilanciare - l'atto di incrementare il valore della puntata precedentemente effettuata.

Rake L'ammontare di denaro non restituito in premi prelevato dalla casa a titolo di compenso per i propri servizi.

Rank (Graduatoria) Il valore di una carta - esso è compreso tra 2 e 10, seguito in ordine da fante, regina, re e asso. In giochi High/Low, l'asso può essere usato sia come carta alta nell'high rank (alta graduatoria) sia come carta bassa nel low rank (bassa graduatoria).

Re-buy Acquistare più chip durante un gioco. Non è possibile mentre si sta giocando una mano. Si applica nei tornei ed è generalmente possibile quando si possiede un numero di fiches minore od uguale alla dotazione iniziale.

Registrazione La richiesta da parte del sistema di un nome che serva da identificatore per la sala da poker, di una password, della residenza e dell’indirizzo mail.

River La quinta ed ultima carta scoperta. Anche nota come Fifth Street (Quinta Strada) .

Rock Giocatore molto solido che gioca molto forte.

Round Si riferisce alla distribuzione di un set di carte e relative puntate. Per esempio, il river e le puntate che seguono sono un round.

Runner runner Completare un punto grazie all'aiuto sia del turn che del river.

Satellite Un torneo di poker preliminare che premia con posti di partecipazione ad un altro torneo più importante.

Scala (“Straight?) Combinazione in cui il giocatore possiede 5 carte di valore in ordine di grandezza con semi diversi. Per esempio, 8, 9, 10, fante, regina.

Scala interna (“Inside Straight“) Termine usato quando un giocatore che ha le 4 o 5 carte necessarie per una scala (“straight?), con la carta mancante all'interno della sequenza, anziché in una delle estremità, ottiene la carta mancante. Per esempio, un giocatore che ha 3, 4, 5, 7 ha bisogno di 6 per completare la scala. Il 6 viene chiamato "making the inside straight" (quello che fa la scala interna). In italiano si usa dire: “scala ad incastro?.

Scala reale (“Royal Flush?) La migliore mano possibile. Consiste in una scala dal 10 fino all'asso dello stesso seme.

Screen Name L'identità che si sceglie per essere identificati nella sala da poker online.

Second pair Una coppia con la seconda carta del flop. Es.: AT su JT5.

Self-install Autoinstallazione - Termine che designa il modo in cui il file viene scaricato dal sito www.snai.it viene automaticamente installato e configurato nel computer a seguito del doppio click sul file.

Semibluff Puntare o rilanciare con una mano che potrebbe non essere la migliore al momento ma ha buone possibilità di diventarlo.

Server Il computer, o catena di computer, che forniscono un servizio ad altri computer "clienti". In questo caso il servizio consiste nella sala da poker.

Set Tris ottenuto con una coppia in mano. Es.: 77 su 752. Sono più forti dei trips e meglio nascosti.

Short stack Stack di dimensioni esigue rispetto al livello dei bui.

Showdown (Mostrare) Dopo la puntata finale, la fase in cui tutti i giocatori rimasti mostrano le loro carte o i muck.

Side Pot Piatto laterale, nel quale confluiscono le puntate dopo che un giocatore è in all-in. Il piatto laterale è quello disponibile per quei giocatori che fino a quel punto non sono all-in. Ci possono essere più casi di piatto laterale.

Single Table Tournament (STT) (Tornei a Tavolo Singolo) Un tavolo del poker sul quale acquisire un posto a sedere. Tutto il denaro buy-in va al piatto della premiazione. Il piatto della premiazione è restituito ai migliori giocatori sulla tabella payout nella pagina dei tornei. È richiesta normalmente una quota di partecipazione per giocare a questi tavoli. I giocatori si dispongono con un numero di chips uguale fin quando un giocatore ha vinto tutte le chips dei concorrenti. I tornei a tavolo singolo hanno inizio non appena il tavolo è completo.

Sit 'N' Go Un torneo che ha inizio nel momento in cui il numero richiesto di giocatori prende posto attorno al tavolo.

Sit Out (Esclusione temporanea) Permettere ad un giocatore di mantenere il proprio posto al tavolo anche se non prende parte ad alcune mani. In particolari situazioni infatti il tempo in cui è permesso rimanere fuori dal gioco è limitato. In giochi col blind, potrebbe venire richiesto di mettere l'equivalente del blind se si torna a prendere il posto prima che ritorni il turno del giocatore. Per essere in sit-out bisogna cliccare sull'apposita opzione nello schermo di gioco. Per il ritorno bisogna cliccare un'altra volta sulla medesima opzione.

Slow play Giocare una mano molto forte checkando o chiamando i bet invece di rilanciare.

Stack Quantitativo di chips che un giocatore possiede quando è seduto al tavolo.

Stakes In giochi a limite, sono le somme fisse per puntate e rilanci.

Scala a colore (“Straight Flush?) Scala con 5 carte dello stesso seme, in ordine.

Stud Termine generico per giochi di poker nei quali i giocatori ricevono le prime carte coperte, seguite da alcune scoperte. Quelle scoperte sono destinate all'uso specifico di ogni giocatore.

Suit (Seme) Ognuno dei quattro generi in un mazzo di carte (cuori, quadri, fiori, picche).

Suited Mano che contiene due carte dello stesso seme, indicato da una “s?. Es.: AKs significa “asso e re dello stesso seme?.

Texas Hold'em Il gioco di poker dove ogni giocatore riceve due carte coperte, seguite da cinque carte comuni scoperte.

Tilt Situazione in cui un giocatore consuma rapidamente lo stack con mani tutt’altro che premium.

Top pair Coppia ottenuta con la carta più alta del board. Es.: AT su A74.

Tournament Entry-Fee (Quota di Partecipazione ad un Torneo) Una piccola spesa che l'operatore addebita per partecipare ad un torneo.

Tris Combinazione di tre carte dello stesso valore.

Trips Tris realizzato con una carta coperta e due scoperte.

Turbo Un modo di giocare a poker che prevede un tempo massimo per decidere le proprie azioni. Indica anche il gioco con limiti.

Turn Indica la quarta carta scoperta, sia nell’Hold'em che nell’ Omaha.

Under the gun E' il primo giocatore a parlare preflop.

Underdog Giocatore matematicamente sfavorito di vincere un piatto.

Under-raise Rilancio scarso. Si verifica quando un giocatore rilancia su una puntata precedente ma per farlo va in all-in, con un ammontare inferiore a quello del full raise.

Up Card Una carta rovesciata verso l’alto, in modo che tutti i partecipanti possano vederla.

Wheel Ruota - Un nomignolo che designa la migliore mano bassa: 5, 4, 3, 2, A.

Per tornare a inizio pagina, prego clicca qui.